giovedì 17 ottobre 2013

Storia di un appendiabiti

 
....o meglio: storia di un appendiabiti di recupero :)
 
Ci sono due luoghi che mi rendono felice: i mercatini dell'usato ed il magazzino di mio papà.
Si può dire che io sia cresciuta nei cantieri: ricordo che manovrare la gru era uno di miei divertimenti preferiti quando ero piccola (era meglio del luna park!), naturalmente con la supervisione di mio padre. Adesso che sono grande gli attrezzi da muratore mi sono familiari.
Vado spesso nel suo magazzino, come dicevo, ed ogni volta trovo qualcosa che mi può servire per i miei lavori.
Un paio di settimane fa, ho trovato un bancale in legno, con le sue belle crepe e le ammaccature "nei punti giusti" ed ho subito deciso di farne un appendiabiti, ma mi mancava la parte più importante: i ganci.
Così, sono andata dal mio brocante di fiducia ed ho trovato questi che vedete nella foto, di ottone in stile liberty.







Belli vero? Non me li sono lasciata scappare ed, insieme al bancale ho subito immaginato come potessi creare un complemento d'arredo elegante, ma non costoso.








Così sono passata alla fase della decorazione vera e propria. Per prima cosa, ho passato una candela sui punti soggetti ad usura, come i bordi.









Poi l'ho dipinto con uno smalto all'acqua bianco ed ho lasciato asciugare.








Ho carteggiato con carta abrasiva media in modo da far affiorare il colore sottostante.








Ma, ad un certo punto del lavoro, mi sono accorta che mancava qualcosa che potesse rendere ancor più utile il mio appendiabiti, ed ho pensato ad uno specchio...giusto per guardare se è tutto in ordine prima di uscire di casa ^^







Et voilà.....ecco il mio appendiabiti di recupero!














Mi affeziono sempre ad ogni pezzo che creo, forse perché è unico e raramente ne faccio un altro uguale, per questo motivo ogni volta mi dispiace venderlo. Per ora lo tengo un po', poi si vedrà ;-)
Vi do appuntamento al prossimo post, non mancate!!
Baci!
Laura









30 commenti:

  1. Ciao Laura, davvero una bella idea quella dell'appendiabiti con un bancale.....e i ganci poi sono molto belli (io adoro il liberty).
    Complimenti per il tuo lavoro.
    Anna

    RispondiElimina
  2. bellissimo lavoro supecreativo!
    baci simona

    RispondiElimina
  3. Laura è fantastico! Mi piace da matti..senza troppo fronzoli come si dice..ma essenziale è sopratutto magico! Ti proietta subito nella nostalgia dei tempi piu belli...bello bello bello!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Piera, sono felice che ti piaccia! Un abbraccio!!
      Laura

      Elimina
  4. Ciao Laura, è bellissimo, non avrei mai pensato che un bancale potesse diventare così bello.

    Un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
  5. mi piace moltissimo!!!!!! brava, brava, brava!!!!!! ti abbraccio Lory

    RispondiElimina
  6. Lo adoro! complimenti hai fatto davvero un ottimo lavoro, semplice pulito elegante ;-)

    RispondiElimina
  7. Mi piace tantissimo, puro stile shabby, senza troppi fronzoli!
    E' proprio in tema con il mio Soft Inspirations Linky Party...se ti fa piacere partecipare, lo trovi qui:

    http://my-littleinspirations.blogspot.it/2013/10/soft-inspirations-linky-party-11.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Emanuela, grazie!! Passo subito a leggere!! :)
      Un abbraccio!
      Laura

      Elimina
  8. liviinginmyhome.blogspot.it17 ottobre 2013 21:01

    Bello Laura, mi piace molto questo recupero creativo,complimenti!!!
    Un abbraccio
    Piera

    RispondiElimina
  9. Bello, proprio un bel lavoro. Buona serata Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emanuela, grazie!!
      Felice week end :)
      Laura

      Elimina
  10. Stupendo!!!! Il recupero che hai fatto è straordinario. Proprio vero che dal niente tutto può nascere
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ale, sono d'accordo con te, basta avere occhi per guardare ;)
      Un abbraccio!!
      Laura

      Elimina
  11. Cara collega, nonchè cara amica mia, sei una delle carpentiere più romantiche e in gamba che io conosca! :) Il tuo appendiabiti è magnifico. Un bacio. Natasha

    RispondiElimina
  12. Carissima Laura,
    Finalmente mi sono presa un po' di tempo e ho avuto modo di ammirare questa tua idea e realizzazione.
    Come sempre, la tua finezza e creatività non hanno limite.
    Come te adoro i mercatini ma credo che le tue idee siano così strabilianti che non potrei mai arrivarci.
    Ti abbraccio cara Laura. Sono spesso di fretta ma talvolta leggo i commenti che mi lasci e mi commuovo perché io e te ci conosciamo sin dall'inizio e per me averti come amica e' un dono.
    Buon week end tesoro.

    RispondiElimina
  13. Cara Vaty,
    è sempre una grande gioia leggere i tuoi commenti.
    Lontane fisicamente (nemmeno poi tanto ^^) ma vicine nel cuore <3
    Un abbraccione a te, e grazie per le tue bellissime parole :-)
    Baci!!
    Laura

    RispondiElimina
  14. Questa storia è molta bella perchè nasce dalla tua passione per le cose eleganti e chic! Come questo appendiabiti dal grande valore artigianale!
    Un bacione
    Dany

    RispondiElimina
  15. Sai Laura anch'io sono diventata grande manovrando gru, guidando camion e pale....il tuo racconto mi ha emozionato e vederti all'opera è stato entusiasmante...per non parlare dei suggerimenti che ci hai fornito. Brava e bel capolavoro! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Simo, abbiamo molto in comune!
      Grazie per le tue belle parole ^^
      Baci
      Laura

      Elimina
  16. ma che bello! quanti punti in comune!!!! io intanto continuo a curiosare...
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Paola!! Grazie per essere passata e per il tuo commento!!
      Felice giornata :)
      Laura

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...